L’arte del Murales

L’arte del murales e dell’arte pubblica oltre a trasmettere la bellezza e trasformare periferie ed edifici fatiscenti in opere d’arte ha una funzione sociale e didattica come è sempre stato prima dell’alfabetizzazione di massa: ad esempio in Italia con gli affreschi.

Sociale e politica perché il linguaggio del muralismo (messicano, cileno….) sono stati sia di lotta e protesta contro dittature o ingiustizie, oppure messaggi costruttivi e didattici dei quali possono usufruire una gran quantità di persone essendo posti in luoghi pubblici.

Per me come artista è una passione, un amore, un modo di esprimermi totalizzante, non più per pochi e nel privato di un abitazione,  ma il mio sentire, la mia espressione ed i miei ideali diventano liberi e possono raggiungere con riflessioni ed emozioni più persone senza nessun onere.

Partecipare ad incontri internazionali è importante per conoscere persone, popoli, culture, tradizioni non come spettatore o turista, ma dall’interno vivendo esperienze, difficoltà, emozioni con le persone con cui si lavora e si vive.

Diventa una condivisione ed un rapporto umano molto profondo che mi ha trasformato e mi ha permesso di crescere come artista e come persona.
Penso che sia questa la vera essenza e funzione dell arte e dell’essere artista, senza limiti né frontiere.

MURALES