L’arte del Murales

Share

L’arte del murales e dell’arte pubblica oltre a trasmettere la bellezza e trasformare periferie ed edifici fatiscenti in opere d’arte ha una funzione sociale e didattica come è sempre stato prima dell’alfabetizzazione di massa: ad esempio in Italia con gli affreschi.

Sociale e politica perché il linguaggio del muralismo (messicano, cileno….) sono stati sia di lotta e protesta contro dittature o ingiustizie, oppure messaggi costruttivi e didattici dei quali possono usufruire una gran quantità di persone essendo posti in luoghi pubblici.

Per me come artista è una passione, un amore, un modo di esprimermi totalizzante, non più per pochi e nel privato di un abitazione,  ma il mio sentire, la mia espressione ed i miei ideali diventano liberi e possono raggiungere con riflessioni ed emozioni più persone senza nessun onere.

Partecipare ad incontri internazionali è importante per conoscere persone, popoli, culture, tradizioni non come spettatore o turista, ma dall’interno vivendo esperienze, difficoltà, emozioni con le persone con cui si lavora e si vive.

Diventa una condivisione ed un rapporto umano molto profondo che mi ha trasformato e mi ha permesso di crescere come artista e come persona.
Penso che sia questa la vera essenza e funzione dell arte e dell’essere artista, senza limiti né frontiere.

Pachamuralismo

Nuovo movimento  nato in Peru’ nella Vale  Sagrada  ,a cui partecipo attivamente che vuole unire il muralismo e l’arte con le culture originarie ed aiutare queste popolazioni a mantenere e difentere la loro identita’ e tradizione, inoltre e’ un’arte collegata alla Pachamama ,Madre Terra e quindi connessa direttamente alla terra ,alla natura ed alla spiritualita’.

2017 – Movimento Internazionale Pachamuralisti

Nato in Peru’ , da alcuni partecipanti  ed organizzatori della  Bienal Intercontinental de Arte Indigena ,Ancestral o Milenario.

www.bienaldearteindigena.com

Facebook  : Pachamuralistas

www.tejiendohistorias.webnode.es

primo evento:  Festival Internacional de Murale Inca

1/7 octobre 2017

Cuenca Oatacancha -Ollantaytambo-Cusco – Perù

Ho aderito alla fondazione ed  all’organizzazione con entusiasmo.

Il Pachamuralismo si propone:

Di unire l’arte ed il murales con la cultura e la tradizione originaria.
Di organizzare eventi presso i popoli nativi.
Di difendere e valorizzare l’iconografia e la tradizione dei popoli nativi.
Aiutare per mezzo dell’arte  lo sviluppo del turismo sostenibile e vivenziale.
Far conoscere la cultura ,la tradizione ,l’artigianato,i prodotti agricoli la cucina ,la musica,la danza,i costumi ed altre risorse dei popoli nativi
Aiutare  ad avere sufficienti risorse per vivere senza dover emigrare.

I Pachamuralisti vivranno nelle comunità ospitati dalle famiglie condividenti la loro vita e socializzando per tutto il tempo dell’incontro artistico.

I Pachamuralisti impareranno ad usare il materiale che offre la comunità per realizzare le opere ,terre,colori naturali, pietre e quant’altro offre la natura e la tradizione.

Il movimento è connesso con la Pachamama ovvero la Madre Terra in tutti i suoi aspetti  e promuoverà la sostenibilità ambientale in tutti gli aspetti.

 

2014 – Messico Stato di Hidalgo

Messico

Stato di Hidalgo 2014

Centro de Justizia de la Mujer Hidalguense

11-12 novembre

Realizzato un murales all’entrata del centro di giustizia sul tema della “giustizia alternativa”.

Questo centro di giustizia ha una concezione avanzatissima , è integrato e tutela la donna vittima di abusi o violenza in ogni aspetto , psicologico, giudiziario, medico, lavorativo, sociale, abitativo, burocratico, pedagogico……

E’ un esempio  per tutti!

messico centro di giustizia per le donne hidalgo

2014 – Messico Tlaxcala

Messico

Tlaxcala 2014

Jornada mondial de arte publico y muralismo Tlaxcala2014

“Tlaxcala abierta al mundo , por el arte”

3-8 novembre

Governo de Estado,Museo de Arte de Tlaxcala,Istituto Tlaxalteca de Cultura, Consejo Nazional para la cultura y las Artes, Consejo Mundial de Artistas Visuales.

Curatore Mtro Joaquin Martin Rojas Hernandez.

Realizzata presso il Museo d’Arte Contemporanea di Tlaxcala coordinatore il direttore dott. Armando Diaz della Mora.

messico murales a tlaxcala

 

2014 – Bolivia Tarjia

Bolivia

Tarjia 2014

Tarija presso il Mirador de los Suegnos Incontro Internazionale di Muralismo

“Otra Tarija es possible con el arte”

curatore Maria del Rosario Molina -Subgovernacion Cercado

Incontro di arte pubblica con artisti internazionali ed opere di pittura, mosaico, graffiato…. sul tema del VINO.

bolivia locandina_o

 

bolivia locandina_o 1miradordelossuenios 1miradoresusannaviale 1rinfresco
1spettacoloainaugurazione 1spettacoloall_'inaugurazione 1spettacoloinaugurazione 1subgovernatoreAlfonsoLema
2iniziolavoro 3allavoro 3allavoro0 4baccanale
4particolaredonnaeduva 4particolaredonnaevino 4particolaremusicisti 4baccanale
5boliviachiusuraincontro3 5boliviachiusuraincontro4 5boliviachiusuraincontro5 5boliviaomarbracchetti
5boliviariconoscimento1 5cerimoniadichiusura 5cerimoniadichiusurafotodigruppo 5omarbracchettiillustrailmuralesdiSusannaViale
bolivia boliviaiojesus1 boliviamio1 boliviamio2
boliviariconoscimento bozzettobolivia2m2014 cena fotodigrupponell_'aziendaenologicaKobley
fotodigrupposulmirador manifesto placca ristoroperartisti
susannaviale SusannaVialebeomarbracchetti 1inaugurazioneMariadelRosarioMolina 5boliviachiusuraincontro

2004 – Messico Tula

manifesto

Festival “LUCERO DE ALBA”

Incontro internazionale di arte muraria “La Ruta de Quetzacoatl en los Metros del Mundo”

L’università tecnologica di Tula -Tepeji, l’Università Autonoma Metropolitana di Città del Messico e il Sistema di Trasporto Collettivo Metro di Città del Messico hanno organizzato e concepito gli eTula-Messico-Universit-Tecnologica-Con-il-Rettore--Mtro.Javier-Hermndez--Galindoventi e l’incontro di muralismo che si è realizzato all’interno dell’Università su pannelli di legno.

Si è formato un gruppo internazionale di artisti che hanno lo scopo di portare la pittura murale pubblica nel mondo, si è concepito per la prima volta il “Murales viaggiante” , cioè un murales che segue la gente, la quale non deve andare in un luogo fisso per ammirarlo , ma è il murales che si sposta.

Le opere sono state esposte all’interno dell’Università di Tula, presso la Galleria Iztapalapa dell’Università Autonoma Metropolitana di Città del Messico , nella Stazione di san Lazzaro nella Metropolitana di città del Messico ed in altre sedi.

 Image8

*UNIDAD HIDALGUENSE , Giovedì 24 Giugno 2004, Tula, Messico.

“Il Professore Miguel Angel Cruz Rodriguez corona oggi il riconoscimento alle arti plastiche e agli artisti internazionali qui in visita Teodulo Silfa Cassa, Repubblica Dominicana, Claudette Eyssautier, Francia, Cristian Hamesea, Germania,Josè Antonio villana, Ecuador, Juan Carlos Bejarano, Argentina, Marite Svart, Argentina, Martha Ortis Sostres, Messico, Nancy Strange Matencovich, Cile, Roberto Velasquez Lopez, Messico, Cristine Kertz, Austria, David Botello e Wayne Healy, Stati Uniti, Enzo Marino, Vanessa Longo, Susanna Viale, Italia, e Isaias Mata, El Salvador….”

*EL SOL DE HIDALGO, Martedì 29 Giugno 2004, Tula, Messico

”…Ancora una volta l’Universidad Tecnologica Tula-Tepeji è stata sede di un importante evento culturale di respiro internazionale che ha dato origine all’esposizione itinerante”La Ruta de Quetzalcoalt en los metros del mundo”. L’evento sarà patrocinato dal governatore Manuel Angel Nunez…..per cinque giorni gli artisti Teodulo Silfa Cassa, Repubblica Dominicana, Claudette Eyssautier, Francia, Cristian Hamesea, Germania,Josè Antonio villana, Ecuador, Juan Carlos Bejarano, Argentina, Marite Svart, Argentina, Martha Ortis Sostres, Messico, Nancy Strange Matencovich, Cile, Roberto Velasquez Lopez, Messico, Cristine Kertz, Austria, David Botello e Wayne Healy, Stati Uniti, Enzo Marino, Vanessa Longo e Susanna Viale, Italia, e Isaias Mata, El Salvador hanno dato vita ad una nuova concezione del mitico Dio Quetzalcoalt….A cura di Rosalia Maldonado.

*EL FINANCIERO,Venerdì 25 Giugno 2004, Tula (Messico).

” Ieri ha avuto inizio il Festival Internazionale”Lucero del Alba” presso l’Universidad Tecnologica di Tula-Tepeji.

Il Festival riunisce sedici artisti provenienti dall’Austria, Argentina, El Salvador, Ecuador, Repubblica Dominicana, Spagna, Cile, Stati Uniti, Germania, Francia, Italia e Messico. I pittori realizzeranno entro il giorno 29 corrente mese un murale con tema”Quetzacoalt o Tlahuizcalpantecuhtli,che in castigliano significa “lucero del alba”. Le stesse opere saranno esposte in diverse stazioni del metro in Messico e all’estero”.

*FESTIVAL INTERNAZIONALE “LUCERO DEL ALBA”, Tula (Messico), 28 Giugno 2004

….Maestra Viale questa istituzione educativa ha gradito il suo apporto artistico nella forma di una pittura murale trasportabile da lei realizzata nel campus dell’Università, la quale, sono sicuro, ingrandirà la cultura del nostro paese. Autori come lei assicurano con la sua opera di alta qualità l’arricchimento del linguaggio plastico contemporaneo. Javier Hernàndez Galindo, rettore e Presidente del comitato organizzativo.

1Image1 1Image2 area-di-lavoro autorit
Cerimonia-ufficiale Con-le-ballerine Image5 Musica-tradizionale
Ricreazione-serale Tula-Messico-Universit-Tecnologica-Con-il-Rettore--Mtro.Javier-Hermndez--Galindo Tula-Messico-Universit-Tecnologica-Riconoscimento-dalle-autorit